Le longboards sono tavole lunghe oltre i 9 piedi, con un ottimo galleggiamento, ed è il tipo di tavola utilizzato fin dagli albori del surf moderno nei primi anni del ‘900. Originariamente in legno e con un’unica grande pinna posteriore, le longboards moderne sono anch’esse fatte di schiuma di poliuretano e fibra di vetro con resina epossidica o poliestere.

Vengono utilizzate su molti tipi di onda, e si differenziano per forma e lunghezza in base allo stile del surfista. Una delle tecniche classiche del longboarding consiste nel camminare verso la prua e cavalcare l’onda stando con un piede (hang five) o con entrambi (hang ten) sulla punta della tavola. Tale tecnica è detta nose ride, e può essere combinata con altre manovre tipiche del surf.

X