SurfingFISW | Report “Adriatic Paddle Games”, V tappa campionato italiano di categoria Suprace
Settore Surfing della Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard
Settore Surfing della Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard
20514
post-template-default,single,single-post,postid-20514,single-format-standard,hazel-core-1.0.7,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_transparency,vertical_menu_transparency_on,select-theme-ver-4.7,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive

Report “Adriatic Paddle Games”, V tappa campionato italiano di categoria Suprace

Appena conclusi al Beky Bay di Bellaria Igea Marina gli Adriatic Paddle Games, quinta tappa di campionato italiano di federazione. La gara era molto attesa in quanto la squadra ospitante, Italian Sup league, gode di un parco atleti estremamente giovane e la partecipazione di bambini e ragazzi è stata massiccia.

Ben 105 atleti provenienti da tutta Italia hanno dato vita a due giorni mozzafiato, con il sabato dedicato alla gara Tecnica, ben 21 giri di boa e due passaggi in spiaggia ,e la gara a staffetta a squadre, mentre la domenica ha visto la “long distance” oltre alla gara promozionale, particolarmente affollata da bambini e ragazzi, e la selezione regionale del “Trofeo Coni”.

Con il patrocinio del Comune di Bellaria Igea Marina, la supervisione del team manager della nazionale, Riccardo Santori, e la presenza del presidente Luciano Serafica, la gara ha evidenziato quanto alto sia il tasso tecnico degli agonisti, ormai prossimi ai campionati Europei in Danimarca, soprattutto il vincitore dell’Evento Riccardo Rossi, Shaka sup & Surf Piombino, e e in particolar modo quanto siano promettenti i nostri giovani, da Nicolò Vincenzo Ricco, quindicenne e quarto overall, bigeye Bari, ai fortissimi Under 14 e Under 12 della squadra locale.

Il nuovo format a Staffetta è stato spettacolare. Una 4×200 mista, con partenza e arrivo sotto l’arco gonfiabile di Romagna banca, che ha visto prevalere ancora la squadra locale di Italian Sup League davanti a Bigeye di Bari e a Water Experience di Palermo. Molto sentita e partecipata la gara promozionale, con tanti ragazzi e bambini alle prime anni. Sono loro il nostro futuro. Congratulazioni in particolare ai canottieri Barion e alla Trasimeno Sup per aver portato molti ragazzi appena usciti dalla propria scuola suprace.

I nostri complimenti a tutto lo staff organizzativo di Italian Sup League, formato esclusivamente da volontari che poi sono i genitori dei ragazzi che compongono la squadra.. persone eccezionali che hanno sposato e abbracciato forte il nostro progetto di promozione dello sport.. e un sentito ringraziamento a tutta la comunità locale per aver sostenuto l’evento di suprace più giovane dell’anno!

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

X